martedì 14 ottobre 2008

ZELIG: Leonardo Manera

ZELIG: Leonardo Manera. Attore, autore e principalmente cabarettista. Artista poliedrico, dalla fantasia instancabile, la sua formazione spazia dagli studi attoriali puri agli approfondimenti sulla scrittura creativa, al mimo, all’arte di strada.
Quello di Leonardo Manera è un repertorio vastissimo. Dal pozzo della sua fantasia, negli anni, una miriade di personaggi è venuta alla luce, svariate soluzioni comiche sono state create, tutte diverse, tutte ugualmente valide.
Il valore aggiunto della sua comicità sta nella capacità di mettere in evidenza il contrasto, il contraddittorio da cui scaturisce il senso umoristico delle paradossali situazioni che crea sulla scena.

FORMAZIONE
1989: “Quelli di grock” dove frequenta corsi di mimo.
1990: Corso di dizione e recitazione tenuto da Gianni Rossi del Teatro Olmetto.
1990: Seminario sul lavoro dell’attore tenuto da Raul Manso.

TEATRO
2000: SE NON M’ILLUDO MI CHIUDO seguendo sempre il filo di una comicità “diversa” eppure costantemente recepita dal pubblico.
2002: ABBRACCIATI DA SOLA CHE C’HO D’ANDAR VIA, commedia comica sui temi dell’amore scritta e interpretata insieme a Paolo Migone e Diego Parassole per la regia di Giancarlo Bozzo.
2003: ASPETTO E SPERO produzione teatrale che si avvale della magistrale regia di Paola Galassi che è stata nei cartelloni dei maggiori teatri italiani nelle stagioni 2003-2004 e 2004-2005.
2004/05: Conduzione del Laboratorio Artistico in programmazione a Zelig Cabaret

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget