domenica 12 ottobre 2008

Delfini in Egitto


Egitto, Mar Rosso. Un litorale sabbioso che si estende per decine di chilometri sulla costa ovest del Mar Rosso, una delle aree meno frequentate e più incontaminate della costa egiziana.
Fino a un po' di tempo fa, il centro di Marsa Alam, era un semplice villaggio di pescatori, mentre ora si sta trasformando in un ricettacolo di hotel e villaggi turistici, anche a causa dell'aeroporto internazionale attivo dal 2001.

Alcune spiagge sono adatte ai bambini, lunghe distese di sabbia dove le acque sono basse, e l'intatto reef è speciale per i subacquei, sia per chi è alle prime armi sia per chi vuole imparare. Numerosi sono i diving center che offrono prove in piscina o corsi per prendere il brevetto PADI.

Tra i siti da non perdere, sia per il diving che per lo snorkeling, c'è la spiaggia di Abu Dabab, dove con un po' di fortuna si può incontrare il delizioso dugongo, mentre a Dolphin House, un reef a mezzaluna, è presente una comunità di delfini Stenella (Stenella longirostris).
E per i sub esperti, Elphinstone Reef, è uno dei siti per un’immersone da sogno, ma bisogna prestar attenzione alle forti correnti. E sempre per esperti, imperdibili per gli scenari subacquei sono tre isole difronte alle coste di Marsa Alam: Daedalus, Rocky Island e Zabargad.
In alcune località è anche possibile nuotare direttamente insieme ai delfini, gli amici dell'uomo per eccellenza, prima dei cani. Esperienza che sono in poche località possono essere fatte davvero. Se ami i delfini può essere un'occasione buona quella di andare in Egitto, anche considerando i costi molto bassi del viaggio.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget