domenica 18 maggio 2008

Viaggi: Formentera con il CTS

Viaggi: Formentera con il CTS

La più appartata delle Baleari, Formentera è più isola delle altre. Già, perché qui non c’è nemmeno l’aeroporto, e chi vuole fuggire dal frastuono di Ibiza, ci arriva con una rapida traversata in traghetto. Grazie a questo relativo isolamento, la natura si è preservata più che altrove, così come gli usi delle persone che ci vanno in vacanza: dagli anni sessanta è frequentata da hippy, che la apprezzavano proprio per il fatto di rappresentare un’alternativa agli ambienti glamour delle altre dell’arcipelago, e ancora oggi un ambiente un po’ più informale si trova proprio qui.
Il capoluogo è Sant Francesc Xavier, un bel paesino bianco con una cappella trecentesca, una fortezza e anche un piccolo museo etnologico.
Le spiagge più frequentate sono quelle di Illetes, nella zona più settentrionale dell’isola: hanno la particolarità di ridursi in alcuni punti a una striscia di sabbia sottile, dove il mare può essere mosso da una parte e calmo dall’altra, e si possono praticare quasi tutti gli sport acquatici.
Cala Sahona è una delle spiagge più piccole, ma forse la più bella. Qui ci si siede in un ristorante si vede Ibiza.
Chi vuole isolarsi un po’, se ne può andare a Mijion, sulla costa meridionale dell’isola, che percorre quasi nella sua interezza.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget