lunedì 16 giugno 2008

Ornella Bruni

Ornella Bruni. Ornella, medico, nata e vissuta a Milano, è una donna bella, forte e risoluta. Sguardo fiero e impenetrabile, diffidente per natura, non entra facilmente in relazione con gli altri. Rigida e categorica è pronta ad emettere facilmente giudizi affrettati, il che, a volte, la porta a sbagliare e pentirsi. Può apparire una persona chiusa ed arroccata nei suoi pregiudizi, ma la sua scorza di manifesta freddezza nasconde in realtà il bisogno di osservare e ponderare le persone prima di lasciarsi andare. Superata la barriera iniziale e una volta conquistata la sua fiducia, Ornella si dedica agli altri senza riserve, manifestando una grande apertura, come testimoniato dalla passione e dal rigore con cui svolge il suo lavoro di medico. Di estrazione sociale non alta, ha lottato con tutte le sue forze per emergere. La sua carriera lavorativa, perseguita da sempre con gran fervore e determinazione, e la sua famiglia, sono infatti i pilastri essenziali intorno ai quali articola la sua esistenza. Una vita condotta su binari sicuri, restia a farsi coinvolgere da cambiamenti drastici, se non indispensabili. Ma nell'ancorarsi saldamente a punti di riferimento precisi, c'è forse il voler nascondere un'insicurezza ed una fragilità che Ornella non vuole ammettere neanche con se stessa, ma con la quale deve fare in conti, in seguito alla scoperta della doppia vita del marito e la consequenziale separazione. Ma sul suo cammino ha incontrato Raffaele che sa infonderle la giusta dose di allegria e sicurezza per ritrovare la felicità. E con lui ha costruito una nuova famiglia, grazie anche all'aiuto di Patrizio, un bambino che unisce i due con un legame ancor più profondo e sicuro. Ma la crisi arriva per tutti, anche per quelli uniti da un amore indissolubile - specie se i problemi dei figli sembrano remare contro - e Ornella deve superare anche il trauma di un tradimento prima di riuscire a ritrovare l'armonia di coppia. Un’armonia spesso minata dalle incomprensioni dettate dalle esperienze e dalle culture diametralmente opposte che li contraddistinguono, ma che con l’impegno di entrambi torna a risplendere. Da Rai Fiction.

Nessun commento:

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget